Home/ Bellezza/ Filler a base di acido ialuronico: modi e controindicazioni
Le abitudini dei turisti in vacanza Le abitudini dei turisti in vacanza

Turista che vai, abitudini che trovi : ogni nazionalità ha le sue caratteristiche.

Una reliquia e una mostra per la beatificazione di Giovanni Paolo II Una reliquia e una mostra per la beatificazione di Giovanni Paolo II

Santo subito : a sei anni dal transito di Sua Santità Giovanni Paolo II e a conclusione dell'iter...

Napoli , 200 tonnellate di rifuti bruciati al campo rom non rimossi Napoli , 200 tonnellate di rifuti bruciati al campo rom non rimossi

Incredibile che a distanza di quasi un mese ben 200 tonnellate di rifiuti abusivi in prossimità di...


Epatite C , tatuaggi e piercing tra le cause

La larga diffusione di tatuaggi e piercing sta favorendo l'insorgenza dell'epatite di tipo C

L'Emicrania , il mal di testa che affligge più...

Mal di testa ed emicrania sono la stessa cosa? Sono più colpite le donne o gli uomini?

Gerry Scotti lascia La Corrida a Flavio Insinna

La Corrida, che fu del simpatico Corrado Mantoni, e dopo Gerry Scotti sta per passare a Flavio...

Mauro Marin e Sarah Nile hanno fatto pace, e per...

In prima pagina della copertina di Visto Mauro Marin e Sarah Nile brindano alla pace : sarà pace...

X-Factor 4 , il dopo Morgan, che confusione

Due cose sono certe : X-Factor 4 si farà e il conduttore sarà Francesco Fachinetti : per i...

Filler a base di acido ialuronico: modi e controindicazioni

L'acido ialuronico ha sostituito completamente il silicone.
Wed, 03 Jun 2009 11:48:00

Il filler

Dopo aver bandito definitivamente il silicone quale sostanza destinata ad aumentare il volume di zigomi e labbra , oggi al suo posto è quella più utilizzata in assoluto. Parliamo dell'acido ialuronico che oltre a ingrandire labbra e zigomi, svolge anche il compito di riempire e ridurre le rughe in profondità. Ma per un corretto utilizzo di questi filler riempitivi, che vanno applicati in più sedute perchè rissorbibili grazie all'altissimo grado di tollerabilità dell'organismo, occorre che il chirurgo estetico faccia le dovute valutazioni cliniche del caso prima di procedere.
Solo dopo aver analizzato gli equlibri del viso e le esigenze della pelle, la presenza di volumi da ripristinare e di rughe particolarmente marcate, lo specialista inizia la seduta i cui effetti hanno una durata media che va dai 6 agli 8 mesi per un costo complessivo di 350 a i 400 euro a seduta. I prezzi variano in base alla qualità di prodotto utilizzato ovviamente.
La pelle del viso viene detersa con una crema anestetica. Prima di procedere al trattamento viene scattata una foto da confrontare con il risultato post seduta. Il medico apre la fiala e prepara la siringa. A seconda della zona da trattare  e del tipo di correzione viene scelto il tipo di filler ( più fluido per le rughe sottili, più consistente per i volumi )e la tecnica di rilascio più adatta ( lungo una linea o più concentrata in un punto ). Eseguita la correzione lo specialista effettua un massaggio per "modellare" e perfezionare l'effetto. Ad applicazione terminata il medico scatta una seconda foto: il risultato è immediato e si può immediatamente tornare a casa.
Ma come abbiamo già anticipato, il medico estetico non si deve solo limitare a fare le punturine, ma deve prima intervenire con un procedimetno diagnostico, chiamato check up della pelle o check up medico estetico, che consiste nel fare misurazioni cutanee per valutare il grado di invecchiamento dei tessuti e capire che tipo di pelle si ha davanti.
Al medico non deve tanto interessare la correzione dell'inestetismo fine a se stesso ma tutta la gestione della pelle del paziente che ha di fronte. Su uno specialista che è troppo veloce e superficiale non si deve fare troppo affidamento: medici che non fanno nessuna domanda alla paziente come quelle relazive alla presenza o meno di altri filler sul viso o all'assunzione di farmaci, devono far sorgere i primi dubbi. Importantissimo per la paziente è conoscere la sostanza che il medico le sta iniettando sul viso, aprendo la fiala davanti a lei e consegnadole i talloncini su cui è scritto il nome del prodotto, la partita di provenienza ecc. Informazioni che saranno poi esibite nella seduta successiva a prescindere se si vada dallo stesso medico o altrove. Anche perchè se la persona si è trovata bene con quel prodotto può in tal mdo, riproporlo e riutilizzarlo con più semplicità.

Potresti essere interessato anche a leggere :

»  CHIRURGIA DEL SENO : LA LEGGE LA VIETA ALLE MINORI

La nuova legge sulla chirurgia estetica la vieta decisamente alle minorenni : i pro e i contro...

»  TEMPO DI PIN UP E LE DONNE SEDUCONO CON FEMMINILITA'

Le Pin Up Un mito con pose ammiccanti, sensuali , ma anche ironiche e buffe, mai volgari

»  SMALTI PER LE UNGHIE COME USARLI AL MEGLIO

Per avere mani belle e curate non occorre solo scegliere lo smalto di colore appropriato, ma anche...

»  LIPOSUZIONE VANTAGGI , RISCHI E COSTI

Un intervento di liposuzione presenta pochissimi rischi a patto di osservare alcune regole e...

»  I PIEDI E LA LORO CURA : PER PIEDI BELLI E CURATI

La cura dei piedi non è finalizzata solo all'estetica ma anche a un benessere del nostro organismo...

     


© 2000-2010 vos.it R&A
Privacy policy

Ogni diritto riservato. Vietata la riproduzione di testi e foto anche parziale

Powered by: PHPCow.com